Berlusconi ha deciso di ritardare l’uscita del suo nuovo album

Quasi fosse una rock star, ecco come il nostro premier viene presentato ironicamente da Zachar Radov, in un suo articolo dalla Komsomolskaja Pravada (uno dei più importanti giornali russi). Io pensavo fosse una cosa inventata, invece è tutto vero (vedi qui). Come possiamo sorprenderci quando siamo ritenuti lo zimbello del mondo?
Il primo ministro italiano non vuole irritare i connazionali con il suo hobby

Si dici inutilmente che Silvio Berlusconi non si preoccupa di ciò che lo circonda, che non presta attenzione alle critiche e che agisce sempre come vuole. Ora, ad esempio, visto che la situazione economica dell’Italia è, come non mai, complicata e il tenore di vita degli italiani è fortemente precipitato, il premier ha deciso di non irritare ulteriormente i suo connazionali con la sua passione per le canzoni e ha rimandato l’uscita del suo nuovo album, avendo deciso del tutto giustamente che l’autunno attuale non è il momento migliore per le ballate napoletane d’amore.

In precedenza è stato reso noto che Silvio Berlusconi avrebbe pubblicato un disco dal titolo «Vero Amore», in uscita a settembre. Tutte le 11 canzoni sono state scritte dal premier stesso e sono eseguite dal cantate napoletano Mariano Apicella diventato, negli utlimi anni, il personale menestrello di un politico e miliardario 75-enne.

Tuttavia Berlusconi ha deciso che questo momento, in cui dieci milioni di italiani non provano verso di lui alcun sentimento caloroso, non è il più opportuno per le sue canzoni.


Inoltre, una delle canzoni del premier è stata ispirata dal Sirtachi, la danza greca. In questo momento in cui la Grecia minaccia la sopravvivenza dell’euro e dell’eurozona, «stuzziacare» gli italiani con questo tipo di canzoni non è la scelta migliore in assoluto.

L’amore per il canto di Silvio Berlusconi è ben famosa. Prima di diventare ricco, si guadagnava da vivere cantando sulle navi da crociera. Molte ragazze, invitate alle sue feste, hanno dichiarato che il primo ministro, molto spesso, dopo cena cantava con Apicella per gli ospiti.
L’unione artistica tra Berlusconi ed Apicella dura già da 10 anni. Si sono conosciuti in un ristorante napoletano in cui Apicella, cultore di canzoni popolari, lavorava. «Vero Amore» sarà il loro quinto album insieme. Il primo ha venduto più di 45mila copie.
Silvio Berlusconi e Mario Apicella intrattengono non solo le giovani escort e le modelle. Cantano per Tony e Cherie Blair, Vladimir Putin e George Bush.
La decisione di posticipare l’uscita dell’album è saggia e responsabile. Secondo un recente sondaggio condotto mercoledì  da IPR Marketing Institute, la popolarità del primo ministro Berlusconi è scesa al 22%, un record. Come si suol dire, peggio di così si muore!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...