Sul sole non c’è nessuna crepa: la fine del mondo è rinviata

[Traduzione da Slon]

Oggi, blog e notiziari si sono riempiti di notizie allarmanti. Probabilmente, sul sole sono apparse delle “spaccature” di origine sconosciuta, il che significa – non è scluso – che presto moriremo di una morte atroce e crudele. ” E se la stella infligesse un attacco nucleare alla Terra?”, si sono domandati l’un l’altro i giornalisti e i qualunquisti disturbati.

In effetti l’immagine del sole del 10 agosto mostra una macchia oscura oblunga.

La Space Weather Prediction Center degli Stati Uniti (NOOA) ha invitato tutti alla calma e a bere un’altra tazza di tè: l’attività del sole, attualmente è bassa, non esite alcuna “crepa”, è tutto ok. L’autore di Slon, l’autorevole giornalista Konstantin Ranks, ha commentato in questo modo le voci sulle “crepe” sul Sole:

Non sono crepe. Il sole non è un lingotto d’acciaio. E’ un gas ad alta densità e non può spaccarsi. Cosa sia questo fenomeno, non si è ancora capito: probabilmente, un’improvvisa torsione dei campi magnetici. Infatti da quando sono comparsi satelliti specifici, si è constatato che il Sole è una stella molto vivace.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...