Germanai e Paesi Bassi dovrebbe fondare un nuovo "euro"

[Traduzione da Slon]

In preda alla disperazione, i funzionari europei propongono nuovi piano per salvare il proprio paese. Dal momento che l’eurozona sta cadendo a pezzi, bisogna creare una nuova “eurozona” con una nuova valuta, ha sostenuto Frits Bolkesteyn, ex commissario europeo per il mercato interno. Ha suggerito che finché il paese (l’Olanda) dell’Unione resta forte e con abbastanza credito, bisogna inserire una nuova valuta, che coesisterebbe parallelamente all’euro. RTBF ne ha dato oggi la notizia.

L’olandese Frits Bolkesteyn crede che la Banca Centrale Tedesca dovrebbe emettere tale moneta e che i Paesi Bassi dovrebbero associarsi a tale unione valutaria. Allo stesso tempo, Bolkesteyn non lascierebbe entrare la Francia in questa nuova “eurozona” perché “mal guidata” e ormai quasi alla “bancarotta”. Il nome della nuova valuta sarà, naturalmente, il Marco.


Secondo Bolkesteyn, anche se i paesi europei più forti non se la sento di fare un passo così grande, presto o tardi la sua idea diventerà in ogni caso realtà:


“Tra cinque anni inizieranno a parlare in modo diverso”, ha detto l’economista olandese, aggiungendo che l’Europa sta attraversando solo la fase iniziale della crisi economica. “E’ arrivato il momento di mettere ordine nel caso”, ha dichiarato l’ex commissario europeo.

L’idea, tra le altre cose, non è nuova e non appartiene del tutto a Bolkensteyn. Già la scorsa estate, il professore della Technical University di Berlino, Markus Kerber, propose l’unione dei paesi europei più competitivi in un nuovo blocco valutario. La nuova moneta forte, secondo Kerber, dovrebbe chiamarsi “Guldenmark”, ed oltre alla Germania e ai Paesi Bassi dovrebbero unirsi anche Finlandia, Lussemburgo e Austria. L’euro invece, secondo il professore, dovrebbe essere svalutato: questo permetterebbe di appianare le differenze di competitività tra sud e nord Europa.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...