Word up!: yakamoz

Spesso, quando ci troviamo davanti alla traduzione di un testo, incontriamo parole che hanno bisogno di essere specificate nella lingua di arrivo. La traduzione è un po’ “tradire” il testo di partenza, cercando di riportare nella maniera “più fedele possibile” il significato, le sfumature, le atmosfere, il senso linguistico di una data parola intraducibile nella lingua target.

La parola di questa settimana è turca: yakamoz (la “z” finale viene pronunciata come “s” di rosa). E’ una parola molto comune in Turchia che indica il riflesso della luna sull’acqua (molto più frequente di gümüşservi non usato nella quotidianità), ma spesso usata anche per descrivere ogni tipo di riflesso sull’acqua o il luccichio dei pesci. E’ stata considerata la parola più bella del mondo. La sua derivazione sembra essere greca e riconducibile alla “salvezza dell’anima”.

Se volete sapere di più sulla lingua turca e imparare qualche parola base, ecco qualche link di riferimento:

  1. Descrizione della lingua turca su Wikipedia
  2. Imparare a leggere il turco – lezioni base su Türkitalialand
  3. Imparare il lessico base su Babbel
  4. Dizionario utili su Sensagent
  5. Per conoscere più approfonditamente la Turchia e la sua capitale Istanbul
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...